ORTODONZIA - STUDIO GUARNERI
1083
page-template-default,page,page-id-1083,bridge-core-1.0.5,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

ORTODONZIA

E’ la branca dell’odontoiatria che si interessa dello sviluppo armonico del complesso maxillo facciale, della dentatura e occlusione. Nel bambino si avvale di dispositivi ortopedici fissi o mobili che hanno la funzione di migliorare la conformazione scheletrica e dei tessuti molli. Nel paziente adolescente il trattamento ha lo scopo di sfruttare la crescita corporea residua per favorire una crescita armoniosa di tutto il complesso maxillo facciale (scheletro, funzione ed estetica del sorriso). Nel paziente adulto, l’ortodonzia ha diversi obiettivi: allineare i denti ripristinando una corretta occlusione e, se necessario, modificare la forma scheletrica del volto. Piu precisamente, le malocclusioni con problematiche di natura scheletrica possono essere risolte attraverso un trattamento di compenso dentale che “mascheri” il problema, oppure, attraverso un trattamento ortodontico chirurgico. Nel nostro studio le malocclusioni dentali vengono trattate con apparecchiature fisse e invisibili, dopo un’accurata visita e dopo la raccolta di tutti i records (fotografie, radiografie, modelli in gesso), necessari per elaborare una diagnosi accurata e per intraprendere il trattamento piu’ efficace.

ORTODONZIA INVISIBILE Prevede l’utilizzo di “allineatori trasparenti” che vanno tenuti sulle arcate dentali per circa 22 ore al giorno e tolti esclusivamente per mangiare e per l’igiene orale.
Ogni allineatore è programmato per un piccolo spostamento dentale e viene sostituito con il nuovo ogni 2 settimane, che aggiungerà ai denti una ulteriore leggera modifica.
Con questo sistema di piccoli spostamenti, si possono ottenere grandi correzioni delle malocclusioni e correggere i disallineamenti dentali.
Rappresenta il primo metodo di trattamento ortodontico che si basa esclusivamente su una tecnologia digitale tridimensionale e che mediante scanner trasferisce sul computer l’immagine delle arcate dentali dei pazienti.
L’ortodontista e il paziente, possono: visionare le modalità del trattamento, i possibili risultati, i tempi di cura prima di iniziare la terapia.

ORTODONZIA LINGUALE Si chiama in questo modo in quanto prevede l’applicazione dei bracket sul lato linguale. È una tecnica ortodontica che unisce i requisiti di invisibilità ed efficienza a volte superiore alle tecniche tradizionali vestibolari visibili.